con il patrocinio di...

ULSS 12. Giuseppe Dal Ben: “Perché anch’io ogni anno decido di vaccinarmi”

Il Direttore Generale si sottopone al vaccino antinfluenzale


E’ la classica foto: anche il DirettoreGenerale dell’Azienda sanitaria si sottopone al vaccino. Poiché l’abbiamo vista altre volte, pubblicata ogni anno all’inizio della campagna vaccinale, rischia di risultare ripetitiva. Però - lasciatemelo dire da medico - a salvare la vita a volte è proprio la ripetizione di gesti consueti. Come la vaccinazione influenzale, come le vaccinazioni pediatriche: buone abitudini che salvano la vita e non possono, non devono diventare scontate o perdere la loro importanza ai nostri occhi.
Novembre è il primo mese della campagna antinfluenzale: le persone anziane, al di sopra dei 65 anni, e tutte le persone a rischio, ricorrano al proprio medico e si sottopongano alla vaccinazione. Lo stanno facendo anche i Primari, i medici e tutti gli operatori sanitari dell’Ulss 12 - per questo l’ho fatto anch’io - dando l’esempio e proteggendo se stessi e le persone che hanno in cura. L’influenza non è uno scherzo, ma un’epidemia che fa molte vittime: la si vince insieme, con gesti concreti come il vaccino.

(Giuseppe Dal Ben, Direttore Generale ULSS 12)



Nella foto in alto il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben si sottopone al vaccino. In basso Primari dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre e dell' Ospedale Civile di Venezia riuniti a sostegno della campagna antinfluenzale